ATTIVITA’

Consulenze nutrizionali

La consulenza nutrizionale può riguardare diversi di aspetti in relazione alle esigenze del paziente:

-ricerca di uno stile alimentare più naturale al fine di mantenere un buono stato di salute e prevenire malattie cronico degenerative

-necessità di dimagrire al fine di migliorare il proprio stato di salute o il proprio aspetto fisico

-ricerca di una alimentazione adeguata in caso di patologie diagnosticate:

-gastrite, esofagite da reflusso, cattiva digestione, stipsi, diarrea, gonfiore, meteorismo, celiachia, IBS (sindrome dell’intestino irritabile), SIBO (sindrome da sovracrescita numerica dei batteri dell’intestino tenue), permeabilità intestinale, morbo di Crohn, rettocolite ulcerosa

-intolleranze alimentari, allergie alimentari

-allergie respiratorie

-disturbi alla pelle e alle mucose

-ritenzione idrica

-disturbi ginecologici e legati al ciclo mestruale

-osteoporosi, menopausa

-disturbi dell’umore

-emicranie e cefalee

-morbo di Parkinson, malattia di Alzheimer, demenza

-sviluppo della consapevolezza del nutrirsi attraverso esercizi di attenzione, concentrazione, contemplazione. Si tratta di semplici esercizi che permettono di acquisire maggiore serenità nell’approccio con la propria alimentazione in quanto permettono di sperimentare il proprio rapporto con il cibo. Non si tratta di un lavoro psicoterapeutico bensì di un’attività pratica di accrescimento della propria consapevolezza. Questa attività è molto utile soprattutto quando notiamo che non riusciamo a resistere ai cibi spazzatura, siamo dipendenti dai dolci, mangiamo velocemente, percepiamo come insostenibile la preparazione del nostro cibo preferendo gli alimenti già pronti.

Le mie consulenze sono accompagnate da informazioni pratiche sulle materie prime più salutari e sulle modalità migliori per cucinarle preparando piatti gustosi e veloci per tutta la famiglia. Sono felice di assistere i miei pazienti direttamente in cucina forte della mia passione per la cucina naturale che coltivo personalmente ed attraverso corsi professionali.

Utilizzo al bisogno ed in accordo con il paziente rimedi naturali fitoterapici e preparazioni macrobiotiche apprese attraverso una formazione specifica. 

Ogni consulenza è personalizzata per rispondere alle esigenze specifiche di ogni paziente legate al suo stato di salute oltre che alle sue necessità organizzative. Le modalità più adeguate sono concordate con il paziente durante il primo colloquio e adeguate via via durante l’implementazione del piano nutrizionale. Il mio obiettivo è fornire al paziente gli strumenti per migliorare il proprio stato di salute, la propria consapevolezza alimentare e l’energia vitale attraverso la costruzione di salde basi che lo rendano autonomo.

 

Riflessologia plantare

La riflessologia plantare è una tecnica di riequilibrio condotta attraverso la microstimolazione di punti ed aree del piede corrispondenti ai vari organi ed apparati del corpo.

Essa permette di favorire il benessere in particolare in caso di:

-stipsi, diarrea, gonfiore addominale,

-cefalea, emicrania,

-insonnia,

-ritenzione idrica,

-ansia, depressione, 

-stanchezza fisica e mentale.

La riflessologia plantare può essere abbinata con successo alla consulenza nutrizionale come trattamento sinergico.

Ogni trattamento di riflessologia plantare ha la durata di 45 minuti e viene generalmente somministrato in cicli di 5 trattamenti o con sedute periodiche.

 

Meditazione

Attraverso la meditazione possiamo favorire l’attenzione e la concentrazione nell’ascolto di sé così da agevolare la possibilità di prendersi cura di se stessi attraverso una respirazione efficace e consapevole e attraverso l’attenzione ai segnali del proprio corpo. Favoriremo in questo modo, senza sostituirci alle cure mediche, la cura degli stati di tensione, ansia e dolore fisico che condizionano i nostri processi di nutrizione.