Secondo chakra – Svadistana

Il significato del termine sanscrito Svadistana è “DOLCEZZA”.

Il secondo chakra è la porta energetica attraverso cui i nostri corpi sottili dialogano con il CORPO ETERICO (emanazione energetica del corpo fisico) incarnato nella nostra vita presente.

E’ ubicato nella parte inferiore dell’addome nella posizione che per le donne corrisponde all’utero.

Ghiandole fisiche: ovaie e testicoli

Parti del corpo collegate: apparato riproduttivo, apparato urinario, sistema circolatorio, sistema linfatico (tutto ciò che ha a che fare con i liquidi).

Elemento fisico: ACQUA

Passando dal primo chakra al secondo, da Muladhara a Svadistana, passiamo dalla terra all’acqua, dall’immobilità alla mobilità, dalla forma all’informe, dal rigido al fluido.

Questo chakra rappresenta, dopo l’identificazione dell’io come singolo, l’incontro con l’altro, e quindi anche l’unione degli opposti yin e yang, femminile e maschile.

In esso troviamo il riconoscimento che l’altro esiste e possiede una propria identità, che è differente da noi; in questo senso si tratta di un ampliamento di coscienza e di consapevolezza.

Il desiderio è il motore che spinge al movimento verso l’altro; è il desiderio sessuale, emotivo, intellettuale… il DESIDERARE CHE SPINGE AVANTI LA VITA, SENZA DESIDERIO LA VITA SI FERMA.

Il movimento porta all’incontro ed al CAMBIAMENTO.

L’unione degli opposti è simboleggiata dal simbolo del TAO che rappresenta un ideale e perfetto equilibrio nella collaborazione tra le due forze.

Nella Vita l’equilibrio tra yin e yang è raggiunto attraversando lo squilibrio, attraverso continui aggiustamenti, è una continua dialettica.

Il simbolo del Tao ci mostra come in ogni parte (yin o yang) vi sia la parte opposta e come senza questo opposto il simbolo circolare perfetto non possa esistere.

In ognuno di noi vi sono forze yin e forze yang che collaborano e prendono vicendevolmente il sopravvento evidenziando le rispettive peculiarità nel fisico, nelle emozioni, nei pensieri.

La dualità energetica è ben espressa nel nostro corpo dalle correnti di energia IDA e PINGALA. Ida è un corrente discendente dalla narice sinistra; Pingala è una corrente ascendente nella narice destra.

Le due correnti si incrociano tra ognuno dei chakra generando intorno ad ognuno di essi un movimento che li fa ruotare in senso orario o antiorario.

Dal punto di vista degli alimenti al chakra Svadistana sono associati i LIQUIDI.