Gelatina di frutta curativa per l’intestino

Quando l’intestino fa i capricci possiamo tonificarlo anche a mangiando una deliziosa gelatina di frutta preparata in casa.

La ricetta che riporto è a base di mela che è per l’uso curativo il frutto più indicato; può essere usata anche altra frutta avendo cura di non esagerare con le quantità soprattutto se è molto dolce.

Ingredienti:

  • 5 mele
  • 1 cucchiaino di agar agar
  • 1 mezzo cucchiaino di kuzu

Cuocere venti minuti 5 mele in una pentola con poca acqua.

Frullare con il frullatore ad immersione.

Aggiungere 1 cucchiaino di agar agar.

Aggiungere 1 mezzo cucchiaino di kuzu precedentemente stemperato in poca acqua a temperatura ambiente.

Stemperare agar e kuzu nella frutta e cuocere per tre minuti.

Sistemare in coppette e conservare in frigorifero.

Se conservato in frigorifero è bene lasciarlo riscaldare a temperatura ambiente prima di consumarlo perché il freddo irrigidisce gli organi.

Potete guarnire a piacere…

Avena croccante

Una buonissima colazione! …ma anche un dolcetto coccoloso

Ingredienti:

150 gr di avena fioccata

50 gr di noci

50 gr di datteri

4 cucchiai da tavola di burro di cocco

Frullate le noci con i datteri.

Mescolate in una terrina l’avena, il composto frullato di noci e datteri e il burro di cocco. Aiutatevi direttamente con le mani così che il burro di cocco a contatto con le stesse si scaldi e si liquefaccia… in questo modo rivestirà per bene i fiocchi di avena. Inoltre con le mani potrete aprire meglio i grumi di dattero e noci. Fare questo impasto con le mani anziché con un attrezzo da cucina vi permette di ascoltare la sensazione tattile: l’avena è secca e leggera, il burro di cocco è scivoloso, i datteri sono appiccicosi e le noci sono in pezzetti resistenti… il nostro compito è farne una miscela intima dove tutti i componenti  entrano in contatto con gli altri.

Si formerà così un bel composto un po’ appiccicoso :+).

Stendetelo su una placca da forno sulla quale avrete precedentemente steso la carta da forno.

Infornatelo a 180° C per cinque minuti, quindi mescolate bene tutto e ristendete. Altri 5 minuti a 180 °C ed è pronto.

Abbiamo ottenuto un cereale croccante e dolce con un buon profumo esotico dovuto al burro di cocco. Possiamo usarlo la mattina nel latte. Rispetto ai cereali zuccherati prodotti da chicchi brillati nel nostro composto abbiamo un cereale integrale con le sua parte proteica e fibrosa, un seme oleoso, un dolcificante naturale (dattero) e un grasso saturo a catena media.

Buona colazione!!! Se fate sport… anche buona merenda!!!

 

♥ Completamente vegetale

Zuppa mattutina di cereali e frutta

Cosa mangio a colazione? Che ne dite di una zuppa di cereali e frutta?

Ingredienti:

Cereali (o pseudocereali) soffiati

Per i celiaci vanno bene riso, quinoa, miglio, per chi non è celiaco anche farro, orzo, avena.

Anche per chi non è celiaco è importante assumere cereali -o pseudo cereali- senza glutine perché 1) l’intestino riposa un po’ senza apporto del tanto glutine che spesso sopporta con i tanti farinacei di frumento, 2) abituiamo il nostro corpo alla varietà che la natura ci offre favorendo la flessibilità di tutto il nostro essere, 3) disincentiviamo la sensibilizzazione che si crea quando abusiamo di uno specifico alimento (che oltre che al glutine già detto potrebbe essere anche a fitofarmaci, fertilizzanti, metalli pesanti, altri componenti naturali del prodotto).

Acquistate cereali non dolcificati.

Latte vegetale

Utilizzate un latte dolce come quello di riso o di avena. Se proprio volete esagerare con il dolce via libera con latte di mandorla, nocciola e cocco! Quando li acquistate controllate la composizione e non cedete alla tentazione di comprare i latti dolcificati

Frutta fresca: mela, banana, fragola, pesca, albicocca, kiwi, ananas… il frutto che vi piace!

Scegliete uno frutto a piacere e utilizzatene una decina di pezzi.

Frutta secca: noci, nocciole, mandorle, anacardi

Scegliete uno frutto secco a piacere e utilizzatene 5-6 pezzi.

Se ne avete voglia mettete anche una spolverata di semi essicati piccoli come i semi di girasole, chia, sesamo.

Frutta essicata: uvetta, albicocche, fichi, datteri, goji, prugne, banane

Scegliete uno frutto essicato a piacere e utilizzatene 5-6 pezzi.

In un piatto fondo di quelli per il minestrone mettiamo i cereali fino a riempire metà piatto, aggiungiamo uno o due dita di latte vegetale e poi la frutta fresca, secca ed essicata fino ad avere un bel piatto pieno.

Questa è una colazione da campioni, una di quelle che non sentirete necessità dello spuntino di metà mattina.

 

♥ Completamente vegetale

♥ Adatto per celiaci

SE REALIZZATE IL VOSTRO PIATTO E VOLETE INVIARMI LA FOTO CONTATTATEMI IN PRIVATO SU FB OPPURE INVIATE A info@elisasemeghini.it E LO PUBBLICHERO’ SULLA MIA PAGINA FB