Orzo mondo con patè di cavolo nero

Questa è una ricetta speciale…

Per realizzarla ho utilizzato l’orzo mondo dell’azienda Agricola Torre Colombaia di Castiglione del Lago (PG).

http://www.torrecolombaia.it/it/

Con il nostro piccola GAS di Carpi abbiamo provato alcuni prodotti per acquistare da piccoli produttori.

Dosi per due persone:

otto cucchiai di orzo mondo

dieci foglie di cavolo nero

quattro cucchiai di semi di girasole

Dopo averlo accuratamente lavato, mettete in ammollo l’orzo con tre volumi di acqua per 12 ore. Pesate l’orzo con l’acqua ed annotate il peso.

Pulite il cavolo nero e privatelo della costa mediana. Stufatelo in padella con acqua.

Frullate nel mixer il cavolo nero e i semi di girasole; aggiungete due o tre cucchiai di olio e un poco di acqua fino a che non si forma una emulsione morbida. Il cavolo e i semi di girasole devono essere completamente sminuzzati così da formare una crema. Aggiustate di sale, preferibilmente utilizzate il gomasio.

Una volta terminato l’ammollo dell’orzo, buttate l’acqua di ammollo e aggiungete di nuovo acqua fino a raggiungere il peso iniziale di orzo + acqua che avevate annotato. Salate e procedete quindi alla cottura dell’orzo. Avendo fornito all’orzo fin dall’inizio la giusta quantità di acqua per la cottura non sarà necessario scolare il cereale; in questo modo non getteremo preziose sostanze nutritive.

Scaldare rapidamente i pesto di cavolo nero, scolare l’orzo e amalgamare i due ingredienti. Si forma un orzotto morbido e gustoso. Buon appettito!!!

Insalatona fresca e golosa

Fa caldo… :+)… vai con l’insalatone!!!

Ingredienti:

Insalata croccante

Peperoni

Semi di girasole

Uvetta appassita

Pane integrale di farro

Scorza di limone non trattato

Olio extravergine di oliva, salsa tamari, pepe nero

Mettete in ammollo l’uvetta per 15 minuti in acqua tiepida.

In una pentola riscaldate dell’olio extravergine di oliva spremuto a freddo, la scorza di limone (qualche scaglia), e del pepe nero. Tagliate il pane a cubetti e rosolatelo a fuoco vivo per renderlo croccante.

Tolto il pane dalla pentola aggiungete la salsa tamari e tostate i semi di girasole.

Strizzate l’uvetta asciugandola dall’acqua in eccesso.

Pulite l’insalata e i peperoni, tagliate tutto a listarelle.

Mischiate in una ciotolone l’insalata, i peperoni, i semi di girasole, l’uvetta e condite con poco olio extravergine di oliva spremuto a freddo.

Questa insalata è fresca ma nutriente: l’insalata e i peperoni apportano acqua e vitamine, i semi di girasole apportano proteine così come anche in misura minore il pane integrale. Vi sono inoltre tanti sapori e consistenze che rendono il gusto tondo: l’agro croccante della verdura, il dolce morbido dell’uvetta, il salato croccante dei semi di girasole tostati nella salsa tamari, il croccante pepato e balsamico dei cubetti di pane passati nell’olio con pepe e buccia di limone.

Slurpppp!!! Buon appettito!

 

♥ Completamente vegetale

♥ Adatto ai celiaci (se il pane al farro viene sostituito con pane al riso)

SE REALIZZATE IL VOSTRO PIATTO E VOLETE INVIARMI LA FOTO CONTATTATEMI IN PRIVATO SU FB OPPURE INVIATE A info@elisasemeghini.it E LO PUBBLICHERO’ SULLA MIA PAGINA FB